Rosario Cacciapuoti

 

Pittore, è nato a Napoli nel 1943. Paesaggista affermato, porta avanti l’antica ed illustre scuola di famiglia, attiva a Villaricca (Napoli) fin dal 1760. Ha tenuto diverse personali tra cui: Galleria Centro Storico, Firenze; Biblioteca Comunale di Gragnano e Sala Consiliare del Comune di Villaricca. Ha partecipato a varie collettive a Lettere, Napoli, Villaricca e Forlì; ha esposto le sue opere in occasione di eventi presso le Gallerie Serio e Santa Chiara di Napoli, all’Arte Club di Gragnano e alla collettiva “Officina pasta” nel 2015. Ha inoltre preso parte a diverse rassegne nazionali ed internazionali ottenendo molti premi tra cui: 1985, 3º Premio di pittura estemporanea Angela Carugati e Premio Ritratto del Centro Storico di Napoli presso Accademia Arte ‘74; 2014, Premio Federico II a Brindisi e Premio Opening, Istanbul; 2015, Premio Scozia, Edimburgo; Officina Pasta, Gragnano. Recensito su Sguardi sulla Pittura Contemporanea 2015 a cura di P. Levi; Il Quadrato a cura di G. Falossi e L. Cipriani; The Best 2015 Modern and Contemporary Artists; Pittori e Scultori per la proposta di un premio Nobel agli Artisti 2017; 54° Annuario d’Arte Moderna, Mondadori Ed. e L’Elite, tutte le edizioni. Hanno scritto di lui: P. Levi, S. Bison, R. Perdicaro, S. Russo, S. Serradifalco, S. Ferraro, V. Cracas ed A. Calabrese. Sue opere sono esposte in permanenza presso il Comune di Villaricca (Na), la Biblioteca Comunale di Gragnano (Na) ed in collezioni ad Edimburgo, Istanbul e San Diego, California.