Premio “Tintoretto per l’Arte” 2022

“Pseudonimo di Jacopo Robusti, Tintoretto si impone come uno dei massimi esponenti della pittura italiana manierista di fine 500. Un pittore dal carattere forte, “…uomo dall’animo furioso e terribile” , lo definì il Vasari. Tutta questa carica emotiva la trasmise nelle sue opere, conferendogli quella vena drammatica tipica del suo stile. Ed è proprio questa voglia di comunicare il proprio essere attraverso l’arte, che io cerco negli Artisti contemporanei. Una ricerca personale di un linguaggio unico e caratteristico. Per questa ragione, abbiamo ideato questo nuovo premio da conferire solo a determinati Artisti, selezionati tra molti, che si sono distinti per la capacità di mettere se stessi dentro le opere, di raccontarsi. L’Artista che riceve il premio Tintoretto, non avrà solo un premio da conservare nel tempo, ma ottiene un tangibile riconoscimento per la sua voglia di mettersi in gioco. Sfogliando il catalogo, vivrete un viaggio all’interno della creatività, dalle opere più singolari a quelle più classiche, accomunate da quel senso di rarità che le caratterizza.

Dott.ssa Rosanna Chetta – Art Critic & Manager Artexpò Gallery