Maria Rita Onofri

 

 

“Sono pittrice, scultrice, orafo. Come incipit della mia storia artistica uso spesso una metafora: “sono nata nel colore”  e in questa frase racchiudo tutta la mia infanzia, quando guardavo mia madre e mi sentivo in simbiosi con lei esprimendo anche io con i miei  pochi colori me stessa.Ormai adulta, dopo anni di studi, utilizzo nella pittura una tecnica che nasce dalla padronanza  della lavorazione dei metalli per costruire accenti e sfumature tridimensionali, per uscire così dalla consueta rappresentazione bidimensionale del “quadro” ed entrare, in punta di piedi, nella tradizione del bassorilievo, rivisitato con una nuova ottica. Il mio soggetto preferito è la natura nelle sue molteplici sfaccettature, dal mondo animale, (uomo compreso) a quello vegetale, alberi, cieli, fiori e piante …”