Adela Simona Burta

 

Adela Burta nasce come artista vicino al fiume, in mezzo al verde ed alla natura. Cresce in libertà ed amore, studia psicologia, lavora con i bambini, poi decide di tradurre il mondo tramite forma e colore. Pittrice autodidatta, ama la bellezza, ama la vita e crede pienamente nella forza dell’Arte! Usa spesso colori metallici e riporta nelle sue opere l’Amore. Affascinata dal lavoro dell’artista Michele Tombolini, noto al pubblico con lo pseudonimo “Lo Scultore dell’Artico”, ha preso spunto da una tecnica da lui inventata personalizzandola e realizzando originali opere di pitto-scultura. «“L’amore vince l’impossibile” rimane sempre il mio credo più forte, ed è proprio per questo che vorrei andare avanti ad amare, esplorare, ricercare e crescere. Una crescita spirituale personale che ci invita ad essere più attenti al prossimo, meno concentrati solo su noi stessi e, quindi, più altruisti e sensibili, pronti ad avere risorse per dove c’è davvero bisogno. Quindi occorre seminare tutto ciò per riuscire a cambiare almeno un briciolo del nostro bellissimo mondo. Vorrei poter trasmettere con la mia arte un richiamo alla bellezza, a sentimenti puliti e pieni di luce, una capacità continua di trasformazione, nuove consapevolezze e l’entusiasmo di vivere con amore.» (Adela Simona Burta)